Ricky Martin: “Sono gay e mi batto per i miei diritti”

Ricky Martin: �Sono gay e mi batto per i miei diritti�

Si terrà oggi in Honduras il tanto ostacolato concerto di Ricky Martin che, ricordiamolo, sarà vietato ai minori di quindici anni su richiesta di gruppi religiosi fondamentalisti. Prima di arrivare in Honduras, Ricky Martin in una conferenza stampa ha sottolineato, ancora una volta, la sua intenzione di difendere i diritti delle persone omosessuali:

Sì, sono un uomo gay e cerco i miei diritti. Ci sono due o tre persone alle quali dà fastidio la mia natura ma io non ho alcun controllo sulle loro emozioni. Io devo semplicemente vivere in pace con la mia vita e continuare ad andare avanti.

A proposito del concerto, poi, in molti – tra critici e pubblico di diversa età e credo religioso – finora l'hanno visto e tutti sono stati bel felici della celebrazione della libertà che lo spettacolo trasmette.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: