Valerio Pino, il film gay esiste: "Troppo forte, ho preferito evitare"

Il film gay di Valerio Pino? Esiste, ma non potremo vederlo: ecco le dichiarazioni del ballerino durante un'intervista

Vi ricordate del film gay di Valerio Pino? Qualcuno pensava che fosse soltanto una voce di corridoio, dimenticando che è stato proprio lui a sottolineare più volte la voglia che aveva di prendervi parte, e per molti altri tutto era stato inventato di sana pianta proprio per ottenere ulteriori consensi e follower. Ebbene, pur avendolo già dichiarato diverse volte, Valerio è tornato sulla questione aggiungendo ulteriori dettagli e spiegando che il film c'è stato ma che era troppo forte perché firmasse la liberatoria.

Le dichiarazioni vengono dal blog Bitchy (che trovate citato alla fine del post) e noi ve le riportiamo fedelmente:

"Sempre su Twitter - questa, la domanda di Fabiano Minacci, autore del blog - avevi annunciato la pubblicazione di un tuo film [...] gay [...]: che fine ha fatto?"

"Ho spiegato piu volte su Twitter - questa, la risposta di Valerio - che il film che ho girato a Miami è bloccato perché dopo essermi rivisto non ho avuto il coraggio di firmare la liberatoria per la pubblicazione. Io in quel momento non stavo bene emozionalmente ed i due giorni in carcere mi hanno portato delle conseguenze. Ovviamente ce ne è voluto di tempo per riprendermi. Il film a mio parere è troppo [...]: iniziava in due e finiva in un trio con una durata di quaranta minuti. Come ho già detto era troppo forte ed ho preferito evitare".


Le esperienze omosessuali di Valerio ad Amici


valerio pino

E se pensate che sia finita qui, vi sbagliate di grosso: nell'intervista Valerio ha pure parlato delle esperienze omosessuali ad Amici:

"Ho gia raccontato troppo. Ho detto tutto, ho dato dettagli, iniziali di nomi. Ormai è rimasto ben poco da raccontare, i ragazzi mi volevano, mi desideravano ed io desideravo loro ovviamente! Ci baciavamo dietro le quinte di nascosto sai, il gusto del proibito. Appena potevo andavo al residence a prenderli con la mia macchina e li portavo a casa mia [...]".

Chissà... magari il film lo ha girato proprio con uno di loro!

Via | Bitchy_F

  • shares
  • Mail