Uganda: un'attivista per i diritti lgbt premiata a Ginevra


Nonostante la tragica fine che i violenti omofobi hanno inflitto a David Kato e nonostante le leggi ugandesi che puniscono l'omosessualità persino con l'ergastolo, Kasha Jacqueline Nabagesera - un'attivista ugandese anche lei messa all'indici dalle riviste del suo paese - non ha smesso di lottare per i diritti civili delle persone lgbt.

Il suo impegno è stato riconosciuto adesso a Ginevra, dove ha ricevuto il premio Martin Ennals, che ogni anno 10 Ong mondiali attribuiscono a un difensore dei diritti umani. E l'impegno al fianco di gay e lesbiche, bisex e trans in Uganda merita il massimo riconoscimento e sostegno in questo momento.

  • shares
  • Mail