Contro l'omofobia nella boxe: il liberatorio bacio tra due pugili

Uno splendido video mostra quella che per molti potrebbe essere una fantasia: due pugili che si baciano. Stop all'omofobia nello sport!

Il mondo gay deve molto al pugile portoricano Orlando Cruz che, per primo, ha eliminato il muro di silenzi che avvolgeva la boxe per quel che riguarda l’omosessualità. Orlando Cruz, come è noto, ha fatto coming out nel mese di ottobre 2012 ed è stato il primo a salire sul ring con abbigliamento completamente arcobaleno e anche il primo pugile a sposarsi con il proprio fidanzato: non è un caso che viene chiamato El Fenómeno. Ha dimostrato che essere un ottimo sportivo non ha nulla a che vedere con l’orientamento sessuale. È importante da sottolineare, soprattutto durante questi Giochi olimpici invernali che sono stati ribattezzati come “Giochi dell’Omofobia”: sport e omosessualità non sono due concetti che si escludono a vicenda!

In quest’ottica segnaliamo che i creativi Perez Bros hanno lanciato un video dal titolo The Weigh In (in riferimento al fatto che i pugili si pesano per sapere a quale categoria appartengono) che rompe definitivamente con l’omofobia nella boxe. Nella clip vediamo due pugili – interpretati da Brian Patterson e Taylor Lambertestán – che sono sul punto di salire sul ring per combattere la partita della loro vita, quando la situazione cambia repentinamente.

Con i Giochi di Sochi in piena celebrazione un video del genere è, senza dubbio, un sostegno agli sportivi LGBT che lì gareggiano. I Perez Bros sono registi molto noto per i loro video musicali e cortometraggi che hanno sempre grande successo nei festival internazionali con uno stile peculiare che è stato definito come una commedia surrealista ma sempre molto creativa.

Contro l'omofobia nella boxe: il liberatorio bacio tra due pugili

  • shares
  • Mail