La calciatrice Casey Stoney fa coming out

Stanca di vivere una menzogna, la capitana della nazionale inglese di calcio femminile si è dichiarata lesbica.

Casey Stoney, capitana della nazionale inglese di calcio femminile, ha fatto pubblicamente coming out e si è detta lesbica. Ha deciso di parlare del proprio orientamento sessuale dopo aver visto le reazioni positive che hanno accompagnato il coming out di Tom Daley.

Casey Stoney ha trentuno anni e ha detto che sentiva di “vivere una menzogna” e, sebbene non abbia mai nascosto il proprio orientamento sessuale, nemmeno ne aveva mai parlato con chiarezza.

È importante per me parlare apertamente come giocatrice lesbica, perché ci sono tante persone gay che lottano e continuamente si sente parlare di persone che si tolgono la vita perché sono omosessuali.

Stoney ha confidato che prendere la decisione di parlare pubblicamente del suo orientamento sessuale le ha preso “molto tempo”, ma alla fine si è tolta “un gran peso” da dosso.

Negli ultimi dieci anni sono stata troppo preoccupata di quello che pensavano gli altri. Ero spaventata dagli stereotipi, avevo paura di essere giudicata, temevo quello che si sarebbe potuto dire e, soprattutto, avevo il terrore delle persecuzioni a cui ti possono sottomettere i mezzi di comunicazione.

La calciatrice Casey Stoney fa coming out

Con poche parole la calciatrice ha espresso molto bene quello che provano molte persone dinanzi al coming out e, se si tratta di vip, ci si deve aggiungere anche la pressione della stampa che, con la scusa dell’informazione, spesso invece fa persecuzione. Casey Stoney ha rivelato anche di avere una storia con un’altra ragazza e questo è quella che l’ha spinta a prendere la decisione di dirsi lesbica:

Mi sento bene per quello che sono, sono amata dalla persona con cui vivo e posso affrontare qualunque cosa.

Non ha avuto parole leggere nei confronti dell’omofobia di paesi come la Russia o il Qatar per via delle loro leggi contro le persone omosessuale e ha condannato apertamente la scelta della FIFA di affidare i mondiali di calcio in quei due paesi (in Russia ci saranno nel 2018 e in Qatar nel 2022). A tal proposito dice che lei non sarà presente ad alcuna partita di questi due campioniati e ha aggiunto:

Posso immaginare quanta paura possano avere gli atleti che pensano di andare lì a giocare.

Casey Stoney ha giocato centosedici partite con la nazionale dell’Inghilterra, squadra di cui è capitana, e gioca come difesa nell’Arsenal Ladies.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail