Una canzone per aiutare i giovani senzatetto gay di New York

Sempre più giovani LGBT vengono cacciati di casa, negli USA, quando fanno coming out.

Il quaranta per cento dei giovani senzatetto di New York sono lesbiche, gay, bisessuali o transessuali, stando a quanto riportano i dati che periodicamente vengono raccolti. Una cifra ragguardevole che mette in evidenza una situazione che si trovano ad affrontare coloro che decidono di fare coming out: infatti, nel momento in cui rendono noto il proprio orientamento sessuale, sesso vengono letteralmente buttati fuori dalle loro famiglie di origine o dalle loro comunità di riferimento. Si trovano, così, dall’oggi al domani a vivere per strada semplicemente perché hanno scelto di essere sinceri: anche questa è la famiglia tradizionale, non dimentichiamolo! Si amano i figli a condizione che siano in un certo modo… Ditemi voi se questo è amore!

La mancanza di alloggi per i giovani LGBT statunitensi cresce sempre più e diventa ogni giorno che passa un fenomeno che diventa difficile da affrontare per la carenza di strutture. È per questo che è stata lanciata una canzone che focalizza il problema e che intende raccogliere fondi per cercare di tamponare un po’ la situazione. Il tema originale della canzone è Say Something di Christina Aguilera, e questa è una cover di Fancy Reagan Ft. Kelly King.

La canzone è in vendita su iTunes e i fondi che si raccoglieranno saranno devoluti a The Ali Forney Center, organizzazione benefica che offre ai giovani senzatetto LGBT il vitto e l’alloggio di cui hanno bisogno per poter andare avanti e sistemare la propria situazione.

  • shares
  • Mail