Il magnate Cecil Chao ha deciso di accettare l’omosessualità della figlia Gigi

Lieto fine – un po’ amaro, in verità – per la vicenda che va avanti ormai da due anni.

Alla fine Cecil Chao ha ritirato la mega offerta – a mo’ di taglia, bisogna dirlo – che metteva a disposizione dell’uomo che avrebbe sposato sua figlia Gigi, lesbica dichiarata che da anni vive felicemente insieme alla sua compagna Sean. Dopo aver letto la lettera che la figlia Gigi gli ha scritto, infatti, il signor Chao ha pensato bene di smetterla con quest’atteggiamento con cui voleva, in parole povere, convertire la figlia dall’omosessualità all’eterosessualità. E tutto per avere un nipotino a cui lasciare il proprio impero economico.

Ma Gigi Chao non si è piegata al volere del padre, che, ricordiamolo, porta avanti questa campagna da un paio di anni e, nel corso del tempo, ha aumentato l’ammontare della somma offerta ai pretendenti (che, bisogna dire, ce ne sono stati).

Alla CNN Cecil Chao ha così spiegato il ritiro dell’offerta:

Se Gigi ha detto che questa è la sua scelta, allora è tutto finito. Non posso dire di essere felice della sua scelta, per il momento mi tengo i soldi in tasca.

Nella lettera che ha fatto cambiare idea al padre, Gigi scriveva:

Caro papà, credo che questo sia il momento giusto per parlarti con sincerità. Io ti amo molto, sono orgogliosa di aver un padre come te. So che è difficile per te comprendere come io possa sentirmi attratta da una donna e credo di non essere neanche in grado di spiegarlo. Semplicemente accade, gentilmente e pacificamente.

Per poi concludere:

Il mio rammarico è che non hai idea di quanto io sia felice nella mia vita e che ci sono aspetti della mia felicità che non posso condividere con te. Ho impiegato un sacco di tempo per capire chi sono, che cosa è importante nella mia vita, cosa amo e quale è il modo migliore per vivere.

  • shares
  • Mail