In chat, un gay si finge donna e poi ricatta l'uomo ripreso in un video hot

gay si finge donna in chat

Storia curiosa in arrivo dalla Romagna. Un ragazzo 28enne di Rimini, dipendente di un ente pubblico e sposato con tre figli, è stato denunciato per estorsione da un suo coetaneo di Ravenna, con la richiesta di 500.00 euro per danni morali. Si sarebbe aperto un account femminile falso per sedurre l'uomo, fino ad arrivare al momento fatidico dell'appuntamento e dell'incontro. Ma lì arriva la parte della storia "sotto accusa", con una richiesta particolare da parte della finta donna:

"Prima di incontrarci devi dimostrarmi di sapere essere carino con un mio amico"

E l'amico ovviamente è proprio il 28enne che ha adescato il ragazzo in chat. Accetta e si incontrano, filmando le loro gesta, con qualche tocco feticista. A questo punto scatta l'estorsione: se non sarà carino con lui manderà in rete il video incriminato. E qui scatta la denuncia. Anche se, la versione dell'accusato è ben diversa:

"Era lui che voleva che io mi trasformassi per gioco in donna e si è inventato tutto per giustificarsi davanti ai genitori che hanno scoperto il suo vizietto"

Via | RomagnaNoi

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: