Michael Moore lascia intendere che Gesù fosse gay

Michael Moore lascia intendere che Gesù fosse gay

Parlando alla cattolicissima Georgetown University di Washington del suo libro Here Comes Trouble. Stories from My Life, Michael Moore ha lasciato intendete che, secondo lui, Gesù poteva essere omosessuale. Ovviamente Moore non ha tenuto una conferenza su quest'argomento ma ha parlato di molti temi quali l'assistenza sanitaria, le tasse, il presidente Obama. Riferendosi, comunque, a Gesù, Moore avrebbe detto:

Avete presente quei dodici uomini che frequentava? Mh…

facendo capire che Gesù sarebbe potuto essere omosessuale. Apriti cielo (è il caso di dirlo...!). Alcuni hanno riso, ma altri – soprattutto poi sul web – hanno accusato Moore di blasfemia e gli hanno detto chiaro e tondo che all'inferno c'è un posto preparato per lui.

Personalmente credo che se Gesù fosse stato gay non sarebbe cambiato poi nulla e, in ogni caso, non c'è alcuna offesa nel dire che una persona è gay. Nello specifico, comunque, Michael Moore non è né il primo e, probabilmente, non sarà l'ultimo ad accennare all'omosessualità di Gesù. Che poi, a volerla a dire tutta, ha fatto una battuta sul fatto che frequentava dodici uomini. L'avrà fatta anche con malizia, forse, e sarebbe rimasta circoscritta ai suoi trecento uditori se tra questi non ci fosse stato chi, ardente di zelo, non avesse iniziato una battaglia sulla rete.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: