Ricky Martin cambia la propria foto su Twitter con quella di un ragazzo gay suicidatosi

Ricky Martin cambia la propria foto su Twitter con quella del ragazzo gay suicidatosi

I gesti hanno la loro importanza. Anche quelli virtuali compiuti sui social network come Facebook o Twitter. Se poi questi gesti sono compiuti da personaggi famosi e richiamano l'attenzione di molte persone su un determinato argomento, tanto meglio.

È della scorsa settimana la triste notizia che un quattordicenne statunitense, Jamie Rodemeyer, si era ucciso per via del bullismo omofobico di cui era vittima a scuola senza che alcuno alzasse un dito. Per protestare e richiamare l'attenzione sui soprusi di cui sono vittima moltissimi adolescenti gay in tutto il mondo, Ricky Martin ha cambiato la sua foto nel profilo di Twitter con quella del ragazzo gay che si è suicidato a Buffalo. Insieme alla foto Ricky Martin ha cinguettato:

Quante vite dobbiamo perdere per fermare la violenza, l'odio, l'intolleranza, l'abuso?

Ora sul profilo di Ricky Martin è tornata la sua foto, ma questo gesto ha avuto vasta eco sulla rete. Speriamo che qualche bullo si sia passato la mano sulla coscienza. O, almeno, che qualche educatore abbia deciso di aprire gli occhi.

Foto | Ambiente G

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: