Giovane britannico ha un ictus e si scopre gay

Ragazzo inglese ha un ictus e si scopre gay

Chris Birch (in foto) è un ragazzo inglese di 26 anni che, dopo aver avuto un ictus, si è scoperto gay. Ed ora è felicissimo. Prima di questo episodio si definiva

come un uomo comune e normale, che vedeva partite di rugby con gli amici, beveva birra e pensava di sposarsi con la donna dei suoi sogni.

Poi l'ictus. E la rivelazione. Ma procediamo con ordine.

Chris Birch prima dell'ictusChris Birch viveva nella zona rurale di Caerphilly, nel Galles del Sud. Lavorava nella banca del paese e il suo principale hobby era il rugby. Pensava anche di sposarsi con la sua fidanzata. Finché una sera, durante una festa con gli amici, Chris prende un colpo in testa mentre saltava per fare un po' lo scemotto con la compagnia. Come conseguenza della botta in testa ha avuto un ictus, dal quale è riuscito a guarire, per fortuna, grazie a lunghi mesi di fisioterapia durante i quali ha dovuto apprendere nuovamente la quotidianità della vita, come camminare o mangiare.

Proprio durante la riabilitazione, Chris ha cominciato a notare che non era più lo stesso: non si interessava più al rugby, né voleva vedere le partite di calcio in tv con gli amici. Anche quanti lo conoscevano bene hanno iniziato a notare un cambiamento in lui: era più sarcastico, non sembrava più lo stesso e addirittura era cambiata la gestualità. Chris, però, spiega che i cambiamenti erano più profondi: iniziava a pensare di più ai bei ragazzi mentre delle ragazze non gliene interessava più nulla. Per essere certo, però, una sera volle provare a flirtare con una ragazza: macché, niente da fare. Quella stessa sera, però, incontrò un bel ragazzo, lo iniziò a frequentare, finirono a letto e via dicendo.

Scopertosi gay, Chris ha cambiato anche la sua vita esterna: ha abbandonato il lavoro in banca per iniziare a lavorare come parrucchiere (del resto, si sa, i gay son tutti parrucchieri), ha smesso di bere birra perché non tollerava più quel pancione che si ritrovava, si è tinto... il tutto mentre i suoi familiari e amici non ci capivano più nulla.

Ora Chris è più felice che mai ed è certo che proprio a seguito dell'ictus lui sia diventato gay.

Questa è la storia come raccontata dalla stampa inglese. A me sembra abbastanza sospetta: non per essere cattivo, ma mi sembra tanto un escamotage da film (vedasi I love you Phillip Morris - Il mago della truffa, per esempio). Certo, Chris ha avuto una seconda opportunità dalla vita: essersi ripreso dopo un ictus non è una cosa che succede a tutti. Si sarà forse reso conto che quello che conta è essere veramente se stessi e, forse, avrà un po' approfittato della situazione, per fare coming out (anche se i luoghi comuni del parrucchiere, del fisico curato, dei capelli tinti, delle battute sarcastiche e della gestualità diversa mi fanno un po' cadere le braccia).

Sarò malpensante, che dire? In ogni caso, quello che importa è che Chris Birch ora sia felice.

Via + foto | Mirror

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: