Antonio Banderas frequentava saune gay: "Questa leggenda è verità!"

Sì, non è un abbaglio: Antonio Banderas è stato davvero beccato in diverse saune gay

antonio banderas Quella di Antonio Banderas nelle saune gay non è una bufala, né una voce di corridoio né una invenzione dei nemici dell’attore, da sempre al centro di pettegolezzi di tutti i tipi: Banderas è stato davvero in un posto del genere, con buona pace di tutte le sue fan e di chi finora si è ostinato a difenderne a spada tratta l’eterosessualità. Le dichiarazioni vengono da Imanol Arias, attore spagnolo che ha una bella carriera alle spalle e che sicuramente molti di voi avranno riconosciuto:

“La leggenda che vuole che Antonio e io andassimo nelle saune gay è verità – queste, le parole dell’attore –! Agli inizi degli anni Ottanta, il mondo gay stava iniziando a essere normalmente accettato in vari posti. Quando dico che andavamo nelle saune, non mi riferisco a vere e proprie saune, ma che c’erano gay che stavano stabilmente nei bagni dei bar e per questo le si chiamava ‘saune’. Se andavi al bar e ti recavi nei bagni, dovevi teneri gli occhi aperti per via di una quindicina di persona che facevano i fatti loro. Tu entravi, loro uscivano, pi****vi e loro rientravano. C’era una specie di compromesso, in realtà”.

L’attore, dunque, non ha fatto riferimento direttamente all’omosessualità di Banderas, che si è sposato ben due volte, di cui l’ultima con l’attrice Melanie Griffith; il fatto che andassero intenzionalmente in quei posti, però, la dice lunga: non vogliamo dire che Antonio Banderas sia gay – in fin dei conti, ci sono ben due matrimoni che fanno da controprova e comunque capita, per esempio, che pure gli eterosessuali si buttino nelle discoteche LGBT (il Muccassassina insegna) –: qualcosa dell’etero curioso, però, ce l’aveva senz’altro.

Via | Ociogay

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: