Gigi Buffon: "Non ho mai avuto la percezione di giocare con un omosessuale"

Gigi Buffon parla dell'omosessualità nel calcio

Gigi-Buffon

Gigi Buffon ha rilasciato una lunga intervista sulla Gazzetta dello Sport toccando diversi argomenti tra i quali il razzismo e la discriminazione sessuale.

Per prima cosa nega la presenza di compagni di calcio razzisti e lo afferma con sicurezza assoluta:

"Se ho mai avuto un compagno razzista? Nello spogliatoio c’è un clima cameratesco, siamo uniti e certe cose non esistono"

Infine, sull'omosessualità nel calcio e sul tema della discriminazione espone il proprio punto di vista negando, anche in questo caso, di aver conosciuto un calciatore gay. Ma...

Nel calcio? Io non ho mai avuto la percezione di giocare con un omosessuale. E se la Juve ne comprerà uno mi augurerei solo che ci faccia vincere le partite

Poco importa, quindi, se sia etero o gay. L'importante è, giustamente, che segni molti goal in porta.

E ricordate, più di un anno fa le parole della moglie Alena Seredova a riguardo dell'eventuale interesse da parte di qualcuno di sesso maschile nei confronti del marito?

"Sarei gelosa, lo ammetto, se un uomo guardasse Gigi con il desiderio con cui lo guardo io."

Diversa, tornando al binomio gay e calcio, l'opinione di Borriello:

" Su alcuni ho avuto dei sospetti, ma i nomi non li faccio. Non omosessuali puri, forse. Magari bisessuali."

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail