Zus & Zo, Proprietà Privata e Velvet Goldmine

Per il ciclo Funny and Gay questa sera a partire dalle 21.00 su SkyShow (e in replica domenica prossima, dalle 23.00) andrà il film “Zus&Zo”, in italiano è stato tradotto con Hotel Paradiso.

Candidato, nel 2002, agli Oscar come “miglior film straniero”, il film racconta la divertente storia di una famiglia composta da tre sorelle e un fratello, Nino (gay), pronto a sposarsi per diventare l’erede della bellissima casa estiva dell’infanzia, Hotel Paradiso, situata sulla costa del Portogallo.

Le sorelle, gelose della possibile eredità, faranno di tutto per sabotare i piani del fratello, etero per convenienza.

Oltre a Zus&Zo, è nelle sale italiane da questa sera il film Proprietà Privata con la straordinaria Isabelle Huppert.

Proprietà Privata in breve_ Pascale vive in una vecchia fattoria restaurata con i suoi figli gemelli, François (Jérémie Renier) e Thierry che nonostante siano adulti non sono in grado di badare a se stessi. Nonostante abbia divorziato da tempo, Pascale continua a litigare con l'ex marito e mentre il suo nuovo amante cerca di convincerla a vendere la casa per aprire un albergo, in famiglia esplode una guerra.

Per vedere la gallery del bellissimo Jérémie Renier (foto, a sinistra), già protagonista di “Les Amants Criminels”, clicca qui »

[sopra il trailer di Proprietà Privata]

Per chi non fosse soddisfatto delle proposte, fatte pocanzi, lunedì sera su Sky Cinema Mania (canale 312) a partire dalle 22.35 andrà in onda il film Velvet Goldmine.

Velvet Goldmine in breve_ Agli inizi degli anni '80 Arthur, un giornalista inglese che lavora in un quotidiano di New York, riceve l'incarico di scrivere un articolo sulla vicenda di Brian Slade, mitica star del 'glam rock', scomparso improvvisamente dalle scene all'apice della fama. Arthur, da ragazzo, era stato tra coloro che avevano per Slade una vera passione. Con qualche emozione, Arthur cerca di ricostruire il quadro di quegli anni: comincia ad analizzare il rapporto tra Brian e la moglie Mandy, rintracciandola in un locale di secondo piano ed invitandola a ricordare la sua storia con Brian. Si torna così alla Londra degli anni Settanta, quando ormai dilaga la moda di una musica rock che deve essere sempre più sfrenata e narcisista. Slade si adatta subito a quel clima esibizionistico, indossa abiti sgargianti, pettinature dai colori vistosi, soprattutto insiste sull'ambivalenza e la sfrenatezza degli atteggiamenti sessuali. Si sposa e va in America dove incontra Curt Wild, altra star del rock, di cui diventa intimo amico, lo porta a Londra, la moglie esasperata lo maledice. Si torna agli anni Ottanta e Arthur telefona a Curt Wild che lo invita al concerto di Tommy Stone. Arthur vi si reca, e osserva: quel Tommy somiglia proprio a Brian.

[sopra una clip tratta dal film]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: