Sochi 2014, David Cameron non ci sarà

Altro forfait per le prossime Olimpiadi invernali 2014

La Camera dei Lord potrebbe bloccare la legge sulle nozze gay?

Altra assenza importanti alle prossime Olimpiadi di Sochi 2014

David Cameron ha infatti annunciato che non sarà presente ma, come rivela The Independent, non sarebbe una decisione dettata come risposta alla politica omofoba di Putin in Russia.

"Il Primo Ministro crede nell'impegno. Egli non pensa che il boicottaggio e le grandi gesta non provochino grandi effetti"

Egli non pensa che il boicottaggio e grandi gesti ottenere molto ' , ha detto che i suoi rappresentanti.

Gli attivisti e i gruppi internazionali hanno invitato i governi, tra cui proprio la Gran Bretagna, a boicottare le prossime Olimpiadi per il timore che gli atleti LGBTI e i turisti possano essere multati o imprigionati sotto la legge di Putin che vieta la promozione della 'propaganda omosessuale'

Tuttavia, Cameron ha continuamente ribadito che preferisce impegnarsi concretamente per far cambiare le cose rispetto al semplice boicottaggio.

La notizia arriva dopo la decisione di Laurent Fabius e Francois Hollande di non partecipare all'evento.

Dal fronte americano, anche Barakc Obama ha deciso di non presentarsi e, al suo posto, ha deciso di mandare in rappresentanza degli Stati Uniti, l'attivista gay Billie Jean King

  • shares
  • Mail