Genova, insulti e minacce a coppia gay: denunciato 23enne

Altro caso di omofobia, questa volta fortunatamente senza aggressione fisica, in arrivo da Genova

omofobia

Non si sa se il tutto sia stato evitato semplicemente per una fortunata coincidenza dettata dall'arrivo delle forze dell'ordine, ma quello che non è stato, purtroppo, evitato è stata l'aggressione verbale di cui è stata vittima una coppia di omosessuali.

Ennesimo caso di omofobia che viene da Genova e che vede al centro della vicenda due ragazzi gay, minacciati e insultati pesantemente da una terza persona. Omofobia, discriminazione, qualcosa che non sembra voler abbandonare la mente di alcune persone, in tutto il mondo, e che si sentono legittimati a poter aggredire e offendere un'altra persona solamente per la propria natura sessuale.

Un argomento che nel 2013, ahimé, continua a tenere banco. Se da un lato viene condannata, non c'è nulla che sembra essere concretamente fatto per poter impedire che certe azioni si ripetano, ormai a cadenza temporale sempre più ravvicinata.

Al centro della denuncia esposta, un operaio di 23 anni, originario della zona di Cuneo, che si è rivolto in maniera offensiva ad una coppia omosessuale. Nemmeno l'arrivo dei carabinieri ha fermato la sua ira. Alla fine, il giovane è stato denunciato per minacce a pubblico ufficiale ed apologia del fascismo.

Il tutto è accaduto ieri, a Genova.

Via | Genova24

  • shares
  • Mail