Professore costretto a dimettersi dalla scuola cattolica per aver sposato il compagno: studenti protestano

La decisione di un istituto cattolico dello Stato di Washington ha provocato la reazione degli studenti

nozze-gay

Non è la prima volta, purtroppo, che si leggono notizie di professori costretti a dimettersi o licenziati dall'istituto nel quale lavorano semplicemente per aver manifestato la propria omosessualità sposando il proprio compagno o facendo coming out. Le regole implicano automaticamente l'allontanamento.

Proprio recentemente ci avevamo riportato il caso di Michael Griffin che aveva deciso di unirsi in matrimonio con il compagno. La richiesta della legittima licenza di matrimonio, possibile nel New Jersey, aveva però provocato l'impossibilità di concederla da parte della scuola. E così, anche in quel caso, era terminata la carriera del docente.

In questo caso, siamo nella Eastside Catholic High School, a Sammamish. Mark Zmuda è stato costretto a dimettersi dal vice preside dell'istituto cattolico perché ha sposato il proprio compagno. Dopo la notizia, gli studenti hanno deciso di reagire e hanno dato vita ad un vero e proprio sit in in difesa del proprio ex insegnante di nuoto.

Le dimissioni forzate ha portato ad un sit -in in un'altra scuola cattolica , Seattle Prep .

Le azioni non sono solo a sostegno di Zmuda, definito da tutti un grande maestro ma a difesa dell'uguaglianza del matrimonio in sé.

Così hanno commentato la loro azione i ragazzi della squadra di nuoto allenata dall'insegnante:

"Solo perché sono cattolico non significa che abbia il bisogno di credere ad ogni regola che ha la Chiesa. Pensiamo che quella sul matrimonio gay sia assolutamente ingiusta. Ognuno sembra pensare la stessa cosa - che tutti noi dovremmo essere trattati uguali"

Via | Queerty

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail