Ma Jack Sparrow non era gay?

E' molto probabile che abbiate visto i due episodi finora girati della saga Disney dedicata a "I pirati dei Caraibi". Il protagonista delle avventure è il capitan Jack Sparrow magistralmente interpretato da Johnny Depp. Un pò per i modi affettati e leziosi, metti anche i chili di bistro che gli impiastricciano gli occhi... insomma io ho sempre immaginato che Sparrow fosse gay, nonostante le prositute che gli ronzano intorno nel primo film. E come me la pensano a quanto pare anche gli amici di Cineblog.

Ma c'è, a qunto pare, chi la storia di Sparrow e compagni se l'è immaginata in un altro modo. La Sinful Comics, editrice americana di riviste porno a fumetti che hanno usualmente come protagoniti le star del cinema e dello spettacolo, ha infatti dedicato una serie hard-core dedicata ai "Pirati dei Caraibi", rigorosamente eterosessuale, sucitando le ire dell'attrice Keira Knightley (ma anche di Depp e Orlando Bloom) e mettendo in subbuglio la Disney, a cui sta molto a cuore la sua immagine "pulitina" e rassicurante.

A scanso di equivoci, se vi leggete questa intervista su Rolling Stones, troverete che Johnny risponda alla questione con un dotto riferimento a un testo sul rapporto tra sodomia e pirateria che sarebbe stato una font di ispirazione per il suo personaggio.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: