Sport ed omosessualità: Bill Tilden

Bill Tilden con Chaplin e Fairbanks

Bill Tilden fu il primo americano a vincere Wimbledon nel 1920 e condurre poi la squadra statunitense a sette vittorie consecutive in Coppa Davis. Una stella di prima grandezza che aveva però una accecante passione per i ball boys (raccattapalle) che lo seguivano a quanto sembra un po’ ovunque. Una sorta di piccola e spensierata corte da cui lo sportivo non si separava quasi mai. Amico di personaggi illustri come Charlie Chaplin e Douglas Fairbanks, Tillen fu arrestato più volte mentre bazzicava in parchi o altri luoghi noti per la prostituzione maschile, ma la grande fama di cui godeva in quegli anni lo salvò più volte e così accuse e sentenze diventarono sull'onda di quella straripante popolarità più miti. Le sue vicende (note a molti) interessarono anche Nabokov che trasformò questo campione con la passione per i musical in uno dei personaggi di Lolita, Ned Litam, una vecchia celebrità, perennemente circondata da uno stuolo di “ball boys”, il cui nome letto al contrario diventa -neanche a dirlo- Ma’ Tilden.

Nella foto sono riconoscibile partendo da sinistra: Bill Tilden, Charlie Chaplin e Douglas Fairbanks

  • shares
  • Mail