New York: Phyllis e Connie, primo matrimonio gay in città

Prima le signore. Nello stato di New York, sono state due donne le prime a essere unite in un matrimonio gay - Kitty Lambert e Cheryle Rudd - e anche a New York City, nella Grande Mela, le prime a sposarsi e inaugurare la nuova legge sono due donne, ancora più anziane.

Phyllis Siegel, 76 anni, e la sua compagna Connie Kopelov, 85 anni e in sedia a rotelle, sono state unite in matrimonio nell'ufficio di Worth Street, Lower Manhattan alle 9:02 di ieri mattina. Con la presidente del Consiglio comunale, Christine Quinn, che è apertamente lesbica, come testimone in una cerimonia officiata dal funzionario Michael McSweeney.

È lui che ha pronunciato la frase di rito: “Per i poteri conferitimi dalle leggi dello stato di New York, vi dichiaro legalmente sposate”. E le due donne, che stanno insieme da 23 anni, si sono scambiate un bacio tra il giubilo e gli applausi di tutti i presenti. Sole le prime di qualche centinaio di coppie che non hanno voluto aspettare un giorno di più per celebrare la loro unione. Congratulazioni a tutte e a tutti.

  • shares
  • Mail