I nonni di Tom Daley sono un po’ confusi dal coming out del nipote

I nonni paterni di Tom Daley sono rimasti sorpresi dal coming out del nipote ma non gli hanno fatto mancare il loro sostegno.

La bellezza di Tom Daley

Il coming out come bisessuale di Tom Daley ha fatto immediatamente il giro del mondo e le reazioni sono state le più varie: dall’accoglienza alle offese (purtroppo anche queste ci sono state, soprattutto su Twitter). Tra coloro che sono stati più sorpresi delle affermazioni del nuotatore olimpico ci sono stati i suoi nonni paterni.

I genitori del padre di Tom (morto di tumore due anni fa) hanno parlato con il loro nipote quando è andato a far loro visita dopo aver postato il video. La nonna di Tom ha sessantacinque anni e suo nonno ne ha sessantasei e hanno commentato:

Siamo un po’ confusi perché lui ha sempre avuto fidanzatine. Gli abbiamo chiesto se era proprio sicuro di quel che stava dicendo.

Questa difficoltà nel capire – difficoltà che è del tutto naturale – non impedisce certo ai nonni Daley di stare vicino al nipotino:

È il nostro primo nipoti: gli siamo sempre stati vicini e continueremo a esserci per lui. Non siamo all’antica, anzi siamo molto liberali: crediamo, comunque, che sia troppo giovane per prendere questo tipo di decisioni.

E poi hanno continuato:

Quando è venuto a trovarci ci siamo abbracciati, lo abbiamo ringraziato che è venuto a trovarci e che ci ha detto tutto di persona. Ci vedremo per Natale: noi saremo sempre qui per Tom.

Intanto si è saputo chi è il compagno di Tom Daley: si tratta di Dustin Lance Black, classe 1974, produttore, regista e attivista Glbt. E, come ci si può sbagliare?, la stampa inglese ironizza sul fatto su che Tom abbia vent’anni di meno del suo compagno. Come se l’amore avesse un’età…

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail