Love is right: manifestazione a Roma il 7 dicembre per i diritti di gay, lesbiche e trans

Sabato 7 dicembre si terrà a Roma una manifestazione nazionale per i diritti di gay, lesbiche e trans. Parteciperete?

Love is right è il titolo della manifestazione nazionale per i diritti di lesbiche, gay e persone transessuali che si terrà sabato prossimo, 7 dicembre, a Roma a partire dalle ore 15. La manifestazione è promossa, come abbiamo già avuto modo di dire, da Arcigay, Arcilesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Movimento identità transessuale, Associazione radicale "Certi diritti", Equality Italia e si muove intorno a un tema ben preciso e cioè la constatazione che il Governo Letta è inadeguato alla sfida dei diritti.

A Love is right hanno già aderito, tra gli altri, le attrici Maria Grazia Cucinotta, Ottavia Piccolo e Claudia Gerini, la conduttrice radiofonica La Pina, la scrittrice Licia Troisi. Sono stati organizzati vari pullman dal Veneto, dall'Emilia Romagna, dalla Puglia, dalla Campania, dalla Toscana, da Torino, da Genova, da Milano, da Trento. La manifestazione verrà condotta sul palco da Vladimir Luxuria e vedrà alternarsi gli interventi dei rappresentanti delle associazioni, di volti noti del mondo dello spettacolo e di storie di vita e di diritti negati dalle voci di cittadini e cittadine gay, lesbiche e trans.

Leggiamo in un comunicato congiunto delle associazioni che organizzano l’evento:

Per le persone lesbiche, gay e transessuali, e per coloro che vogliono uscire dal medioevo culturale di questo Paese, l'unica strada è portare avanti con coerenza e dignità un progetto che chiede uguaglianza di diritti, riconoscimento giuridico e sociale delle relazioni, la salvaguardia dell'integrità individuale, di coppia e collettiva. Il tempo dei diritti è questo e nessun compromesso e dilazione sono accettabili.

Si scende quindi in piazza per rivendicare un sistema di leggi che garantisca le libertà, l'autodeterminazione, i diritti civili! Sei sono le richieste principali di questa manifestazione:


  • Vogliamo una reale estensione della legge Mancino che contrasti la discriminazione omofobica senza sconti per nessuno!

  • Il matrimonio egualitario per le persone omosessuali

  • Altri istituti che tutelino le coppie di fatto lesbiche, gay ed etero

  • Riconoscimento e tutela della genitorialità omosessuale

  • Il cambio dei dati anagrafici senza l'obbligo di interventi di riattribuzione dei genitali per le persone transessuali

  • La riscrittura della legge 40
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: