Jane Addams, il premio Nobel che amava le donne

Jane Addams

Un nome illustre quello di Jane Addams. Definita il primo filosofo pubblico donna degli Stati Uniti, arrivò a vincere addirittura il premio Nobel per la pace nel 1931. Dopo essersi laureata al Rockford college, Jane Addams affrontò una luna serie di viaggi ed a Londra, in uno dei quartieri più malfamati della città capii che doveva assolutamente fare qualcosa per quei diseredati, senza istruzione e mezzi. Così tornata in America aprì la ora celebre Social Settlement Hull-House con l’unico scopo di rendere ogni uomo e donna più consapevole delle proprie possibilità e capacità. Si adoperò a lungo e forsennatamente per la pace, intensificando i suoi sforzi durante la famosa Conferenza per la pace dell’Aia, ma se le sua azioni politiche e sociali sono note ai più, la sua vita privata è sicuramente meno nota. Le sue lunghe relazioni amorose, prima con Ellen Starr che l’aiuto a fondare Hull House e poi con Mary Rozet Smith con cui condivise più di trent’anni della propria vita, non sempre vengono citate nelle sue note biografiche e quando succede si preferisce di solito chiamarle semplicemente, ipocritamente amiche.

  • shares
  • Mail