L'Università di Bologna dice sì al congedo matrimoniale di un docente gay

I tempi cambiano, lentamente: anche il settore pubblico inizia a riconoscere i congedi matrimoniali per le coppie gay italiane che si sposano all'estero.

L'Università di Bologna dice sì al congedo matrimoniale di un docente gay

Nelle aziende private italiane inizia a diventare normale dare il congedo matrimoniale alle coppie dello stesso sesso che si sposano (all’estero, visto che qui da noi non è possibile). Nel mondo del pubblico impiego la prassi è rara, ma c’è, come testimonia quanto accaduto all’Università di Bologna in estate e resto noto in questi giorni.

Un ricercatore dell’Alma Mater si è sposato con il suo compagno, è tornato in Italia e ha chiesto all’Università il congedo matrimoniale, vale a dire le due settimane retribuite che spettano ai coniugi che vanno in viaggio di nozze. E l’Università di Bologna le ha concesse.

Non è la prima volta che accade: un anno fa tale congedo era stato concesso a un’altra coppia formata da due uomini e la scorsa primavera ne aveva beneficiato una coppia lesbica. Il tutto è avvenuto nella maniera più lineare possibile, senza intoppi: la coppia ha fatto la domanda, l’apposito ufficio ne ha vagliato la regolarità e quindi ha concesso il periodo di congedo. Commenta il senatore Sergio Lo Giudice, che si è sposato a Oslo con Michele Giarratano ma non ha potuto usufruire del congedo:

Io sono un insegnante. Quando mi sono sposato ho fatto richiesta al ministero dell’Istruzione per avere il congedo matrimoniale, ma me l’hanno negato. Mentre lo Stato continua a ignorare queste persone, sono la società e la giustizia che, un pezzo alla volta, affermano questi principi di eguaglianza.

Come giustamente chiosa Sergio Lo Giudice, il fatto che la richiesta di congedo matrimoniale per una coppia dello stesso sesso sia stata accettata da un ente pubblico “rappresenta sicuramente una differenza rispetto ad altri casi”.

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: