Illinois, nozze gay da giugno ma coppia lesbo autorizzata a sposarsi prima per la malattia di una delle due

Storia commovente dagli Usa

Cattolici e ortodossi contro le famiglie diverse da quella tradizionale

Patricia Ewert e Vernita Gray sono innamorate e si amano da tempo. Vivono in Illinois -che da poco ha approvato le nozze gay- e hanno sognato da sempre di potersi sposare. Il destino però, si sa, è spesso crudele e inaspettato. E così, una delle due, negli ultimi tempi, si è ammalata di cancro. Ha provato a combattere, a reagire, a curarsi ma non è riuscita a sconfiggere il tumore. I medici le hanno dato poche settimane di vita, purtroppo.

E così, le due non si sono arrese e siccome il giugno del 2014 era troppo lontano, hanno aperto una battaglia legare per potersi unire in matrimonio prima dell'entrata in vigore della legge. Il Tribunale, fortunatamente, ha dato loro ragione e le due sono convolate a nozze. La compagna è commossa:

"Lei ha una forza di volontà incredibile e quanto siamo riusciti a fare ha dell'incredibile. Grazie alla giustizia americana"

Ora le due donne, entrambe di sessant'anni, sono finalmente spose e hanno dato vita ad una cerimonia intima tra pochi amici, tra lacrime di gioia e di dolore per la terribile e spietata malattia. Il loro è quindi il primo matrimonio gay ufficiale ed è stato celebrato il 20 novembre scorso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail