Mel Gibson non è omofobo. Parola del fratello gay

mel gibson non è omofobo. Parola dei fratello gay

Se pensate che Mel Gibson sia omofobo e razzista vi sbagliate. Più volte ha dato sfogo a critiche e insulti pubblici ma questa volta scende in campo un omosessuale a difenderlo. Che poi sia il fratello Andrew poco conta... (o no?). L'uomo ha una teoria tutta sua sulle accuse piovute nei confronti di Mel. E ce la spiega:


"Quando nel 1991 disse frasi come: 'Cos'è ti sembro gay? Io non sono sessualmente confuso. Sembro omosessuale? Parlo come loro? Mi muovo come loro?' non voleva affatto essere offensivo. E' il tipico comportamento di un uomo etero che illustrava il suo non essere gay. Allo stesso modo un gay reagirebbe così se gli dicessero che ama andare a letto con le donne. Io non ho mai sentito nessuna malignità contro i gay uscire dalla sua bocca. Quando feci coming out io a 22 anni, mio padre pianse, mi accusò e mi criticò. Mi vergognavo ma quando lo dissi a Mel lui mi rispose: 'Non è la mia scelta, ma io ti voglio bene e sei mio fratello'"

Vi ha convinto? E soprattutto, voi reagite così se vi dicono che andate a letto con le donne? Non so voi, ma al massimo io avrei quest'espressione del viso. E basta.

Via | Towleroad

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: