Oregon, un gruppo religioso per la famiglia tradizionale chiede un referendum per poter discriminare i gay

L'assurda speranza (e richiesta) della Oregon Family Council

Nozze-gay

Siamo alla follia totale. Questa notizia arriva dall'Oregon ed è stata chiesta a gran voce dai membri della Oregon Family Council. Ma loro chi sono? E' un gruppo di destra, fermamente religioso, convinto che non debbano esserci nozze tra persone dello stesso sesso in Oregon. Loro sono a difesa della famiglia tradizionale e non possono permettere che due gay (o lesbiche) si possano in matrimonio.

Ebbene, il Portland Tribune rivela che proprio loro, lo scorso 21 novembre 2013, hanno presentato un'iniziativa elettorale che possa garantire il diritto delle persone e delle imprese ad astenersi dal partecipare o sostenere cerimonie per persone dello stesso sesso in unioni civili, unioni di fatto o matrimoni, se queste violano le loro credenze religiose.

Questa richiesta è stata denominata "Protect Religious Freedom Initiative".

Il gruppo chiede la misura Initiative Protect libertà religiosa .

La misura è nata in seguito alle multe e alle cause intentate contro panettieri, fioristi e fotografi dell'Oregon , Washington, Colorado e New Mexico che rifiutavano di svolgere ruoli nelle cerimonie tra persone dello stesso sesso per le unioni civili, unioni di fatto o matrimoni

Queste le parole del direttore delle comunicazioni, Teresa Harke per il Consiglio della Famiglia nell'Oregon.

Via | Towleroad

  • shares
  • Mail