Flash Mob gay a Treviso. Il comune non lo permette ma il popolo Lgbt non si arrende

Vi ricordate la storia del Flash Mob a Treviso con coppie gay (ed etero) chiamate per comprare un gelato ed essere immortalati in una imminente mostra fotografica? Il Comune aveva negato l'autorizzazione per poco preavviso di tempi. La cosa è sembrata strana ma sembrava destinata a fallire. Era fissata per oggi, 28 giugno, alla Piazza Duomo di Treviso.

Ci è arrivata una comunicazione: ci avverte che la zona è stata transennata con indicazioni su una manifestazione prevista per le 18. Le voci parlano di un elevato numero di persone in arrivo sul posto.

Del resto, penseranno: qual è il mio reato? Mangiare un gelato in piazza con questo caldo afoso e insopportabile? Noi di Queerblog vi terremo aggiornati sulle evoluzioni della storia...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: