Tamarreide: Fiammetta Cicogna "Che ipocrisia lo scandalo per la parola 'frocio'! Lo dicono tutti!"

fiammetta cicogna sugli insulti gay a tamarreide

Tamarreide sta diventando un cult, sopratutto per le polemiche che è riuscito a generare in due sole puntate. Gli ascolti non stanno premiando il programma e anche il mondo Lgbt si era sentito offeso per gli insulti non bippati, in prima serata, con termini come "frocio" e "ricchione". Ne avevamo parlato anche noi. E sembra quasi assurdo che certe parole siano libere di essere ascoltate mentre un bacio gay di qualche secondo, nel pomeriggio, venga censurato. Ma adesso è intervenuta anche la conduttrice del docu-soap (...), Fiammetta Cicogna. E non sembra affatto indignata, anzi.

Alla domanda "Non credi che, dietro la mancata censura di alcune sequenze ritenute offensive, ci sia la volontà di accentuare una genuinità troppo esasperata?", lei si dimostra concorde e, anzi, generalizza:

"È giustissima. Sarebbe solo una inutile ghettizzazione. Sono molto liberale su questo tema e ritengo che sia solo una forma di ipocrisia. Ormai è diventato quasi un luogo comune… se lo dicono tutti perché non dirlo in televisione? Ma, poi che fastidio può dare… chi è omosessuale sa di avere determinate caratteristiche"

Oddio, mi sono perso. Sono omosessuale ma che caratteristiche determinate devo avere? Che sono frocio? Ricchione? Ma quali caratteristiche sono? Mumble mumble...

Fonte | Mondoreality

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: