Gay Pride: l'Ambasciata USA presso la Santa Sede era presente

europride

L'ufficio stampa dell'Ambasciata statunitense presso la Santa Sede ha voluto sottolineare la propria partecipazione sia alla parata che al concerto dell'Europride. A rappresentare l'Ambasciata a Roma c'erano diversi dipendenti, grazie anche a Hillary Clinton, segretario di Stato, che spinge per il sostegno della comunità LGTB.

La Clinton ha infatti inviato una richiesta a tutte le Ambasciate americane nel mondo di partecipare e sostenere i singoli eventi per nazione, in accordo con il "mese dell'orgoglio gay", ovvero il mese di Giugno ribattezzato dal presidente Obama. Gli Ambasciatori a Roma hanno colto la palla al balzo e hanno approfittato dell'Europride per far sentire il proprio sostegno. L'impegno della Clinton sotto questo punto di vista è encomiabile, soprattutto se stimola figure diplomatiche presso la Santa Sede a prendere posizione!

Via | Gay.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: