Portogallo: un matrimonio gay al giorno nel 1° anno della legge


È passato più di un anno da quando è entrata in vigore in Portogallo la legge n. 9 del 2010 che apre il matrimonio anche alle persone dello stesso sesso: da allora, dal 5 giugno dell'anno scorso, sono stati celebrati 410 matrimoni fra persone dello stesso sesso, un po' più di uno al giorno.

Sono tanti o sono pochi? Rispetto alla totalità dei matrimoni celebrati in Portogallo, nel 2010 quelli fra persone dello stesso sesso sono stati l'uno per cento del totale: 277 su circa 30mila.

A partire da Teresa ed Helena, che furono le prime a sposarsi, sono state centinaia le coppie che hanno scelto di sposarsi, anche se il matrimonio è un passo molto serio e soprattutto presuppone una forte coscienza di sé, che non si può sempre pretendere in un paese ancora diviso tra aree urbane e zone rurali.

Ora però emerge un rischio: dopo le elezioni di domenica, la coalizione di destra ha ottenuto la maggioranza assoluta in Parlamento, dopo che anche il presidente della Repubblica è un conservatore. Non sarà a rischio questa legge che ha appena un anno di vita?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: