Kashish 2011: un successo il secondo festival del cinema queer in India

Kashish 2011: un successo il secondo festival del cinema queer in IndiaNei giorni scorsi si è tenuto il secondo festival di cinema gay dell'India, dopo la necessaria approvazione da parte del Ministero dell'Informazione e Radiodiffusione. L'evento – Kashish 2011 – ha visto la partecipazione di circa duemilacinquecento persone e di produttori di ventitré diversi paesi che hanno portato un totale di centoventiquattro pellicole a tema lgbt. Per l'Italia ha partecipato il documentario 365 Without 377 di Adele Tulli, già vincitore al Togay 2011 e presente anche al Festival Mix di Milano.

Sridhar Rangayan, direttore del Festival, ha sottolineato che:

“l'edizione del festival dello scorso anno ha avuto grande successo. Stando ad alcuni sondaggi condotti durante la kermesse almeno il 28% delle persone che vi hanno preso parte non appartiene alla comunità lgbt. La partecipazione delle persone a questi grandi eventi cambia l'atteggiamento della società. Gli omosessuali non sono più visti come criminali: l'immagine di un uomo o una donna omosessuale sta cambiando”.

  • shares
  • Mail