I passi avanti del matrimonio tra persone dello stesso sesso

Una settimana piena di eventi importanti per il matrimonio ugualitario in tutto il mondo. Ma non in Italia.

Wedding cake toppers gay, sposini sulla torta nuziale gay

Il matrimonio ugualitario ha raggiunto vari traguardi in questa settimana. Negli Stati Uniti d’America l’Illinois ha approvato il progetto di legge sul matrimonio tra persone dello stesso sesso e il Governatore dello Stato, Pat Quinn, ha fatto sapere che firmerà la legge il 20 novembre prossimo, nel corso di una cerimonia pubblica per sottolineare l’importanza dell’evento.

Anche le Hawaii hanno detto sì alle nozze gay: dopo le esortazioni di Barack Obama, la Camera dei Rappresentanti ha approvato il disegno di legge, nonostante le opposizioni dei fondamentalisti religiosi, e ora la legge torna in Senato per approvare le modifiche. Il Governatore Neil Abercrombie ha fatto sapere che firmerà subito la legge che, se tutto andrà bene come sembra, entrerà in vigore il prossimo 2 dicembre.

Il matrimonio tra persone dello stesso trova anche altri modi per farsi strada: nello Yucatán, in Messico, per esempio, la legge ha riconosciuto lo status di conviventi a una coppia dello stesso sesso. Non è certo un matrimonio, ma sono passi in avanti.

Anche dal punto di vista commerciale ci sono sempre più aziende che puntano sul matrimonio ugualitario come target: basti pensare allo spot di Nexus 5 che, tra i momenti da ricordare, annovera anche quello relativo al matrimonio tra due uomini.

Certo, non sono tutte rose e fiori (d'arancio): è di questi giorni la notizia che la Croazia è chiamata alle urne il prossimo 1 dicembre per decidere se inserire nella Costituzione il divieto di nozze tra persone dello stesso sesso. Promotori di questo referendum costituzionale sono state le associazioni cattoliche sostenute dall’ala conservatrice della politica. Il Presidente e il Primo Ministro della Croazia si sono detti fermamente contrari a questo referendum e il Presidente ha fatto sapere che non si recherà a votare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail