Il diavolo si toglie le Prada

Tutte le fashion victim e gran parte della popolazione camp è in trepidante attesa della prossima uscita de "Il diavolo veste Prada", pellicola presentata fuori concorso all'ultimo Festival di Venezia, tratto dall'omonimo libro di Lauren Weisberger in cui si narrano le vicende (reali ma semimascherate) di una stagista alla corte di Anna Wintour, direttrice di Vogue America (nel libro i nomi sono velati ma tutti sanno che la rivista e la direttrice sono questi).

Nel film in uscita a ottobre la parte del guru della moda mondiale è stata affidata ad una splendida Meryl Streep. Ma l'attrice ha candidamente dichiarato al magazine francese Madame Figaro: "Posseggo un paio di scarpe Prada, ma non le posso mettere mai perchè mi fanno male ai piedi". Naturalemente la sua professionalità le ha imposto di dichiarare che la colpa non è delle scarpe o della casa di moda ma dei suoi piedi. Comunque sia non male come pubblicità. Meryl deve essere entrata proprio nella parte. Del diavolo. E a noi piace.

  • shares
  • Mail