Il finto banchetto di nozze

Pechino. Una piccola rivoluzione culturale è partita recentemente in Cina. Parallelamente al provvedimento dei politici della provincia dello Zhejiang (secondo il quale gli alberghi devono prevedere come servizio anche una distributore di condom, leggi »), diverse associazioni omosessuali hanno deciso di attivarsi affinché il Governo approvi una serie di provvedimenti per le persone GLBT.

Nello specifico, per la festa di San Valentino, alcuni gay hanno distribuito in un ristorante fiori accompagnati da un biglietto per sostenere il matrimonio omosessuale.

Oltre al sostegno dei cittadini di Pechino le associazioni omosessuali, sfidando apertamente le autorità, hanno organizzato false cerimonie matrimoniali.

[sopra “il banchetto di nozze” di Ang Lee]
Il banchetto di nozze, in breve_Wai-Tung vive a Manhattan con Simon. I genitori non sospettano neppure lontanamente che il loro figlio è omosessuale e insistono perché si sposi. Wai-Tung pensa di risolvere la situazione con un matrimonio di convenienza con la sua inquilina, una ragazza taiwanese che ha bisogno della carta verde per rimanere negli Stati Uniti. Tutto sembra filare liscio fino a quando i genitori di Wai-Tung volano a New York per festeggiare il matrimonio.

Fonte: tetu.com

  • shares
  • Mail