I baci gay di Udine e Pordenone scelti per la campagna nazionale Arcigay

friuli gay arcigay

Ricordate questo cartellone? Due uomini gay e la scritta: "Civiltà, un tipico prodotto friuliano". Aveva destato numerose polemiche e scandali l'anno scorso. Era stato progettato in onore della Giornata Internazionale contro l'Omofobia. Il Presidente della Provincia era insorto e si parlava di aperta provocazione. Parlare di civiltà e associarvi un'immagine di un bacio gay era provocatorio. E non solo secondo lui: la destra aveva rivendicato l'imbrattatura dei cartelloni, con fierezza ed orgoglio.

Le immagini, progettate dal Comitato Provinciale Arcigay “Nuovi Passi” di Udine e Pordenone, sono state scelte da Arcigay nazionale come apripista alle iniziative dell'Europride 2011 che si terrà a Roma. I presidenti delle due associazioni ammettono soddisfazione ed entusiasmo:

"Siamo davvero orgogliosi che la nostra iniziativa abbia avuto un simile successo: superato lo 'scandalo' locale, la civiltà friulana ha 'contagiato' tutto il Paese proprio nell'anno del 150esimo anniversario della Repubblica, quasi a simboleggiare un'Italia unita anche contro le discriminazioni. Un bacio omosessuale friulano che entrerà nella storia lgbt"

I nuovi manifesti, di stampo e impronta friulana, verranno presentati domani, mercoledì 4 maggio 2011.

Via | Il Friuli

  • shares
  • Mail