Arcietero risponde alle parole di Giovanardi con "Pazza l'Ikea" - Video

Il sottosegretario Carlo Giovanardi "ci canta" la canzone "Pazza l'Ikea".

Geniale. Semplicemente ironico, amaramente reale e attuale. Bello il testo, meravigliosa l'idea del gruppo Arcietero.

Dopo il salto, il testo completo, non lo trovate fantastico?

"Se immagino due gay
per mano io, sto male, lo sai
voglio illudermi di
di stare ancora come era millenni fa.
Lui la sera insieme a un altro
e tu sarai forse a ridere di me
della mia omofobia che non passa più,
ormai non passa più
Pazza l'Ikea
lui fa l'amore con lui
pensando che sia una cosa normale
Folle folle fole idea
sposarsi qui
mentre io dico che è una malattia
Pazza l'Ikea
lui che sorride a lui
sognando una famiglia vera che
corre corre all'Ikea,
lo sai perchè
c'hanno il guardaroba Linea Pacs
Ti domandi perchè io
ubriaco di omofobia
continuavo a chiedere
"Poi gli ho detto
"Quei manifesti vanno tolti in fretta, arrestateli,
io sono Giovanardi, date retta, retta a me,
Non possiamo fare i Dico
Vi ho detto "Basta amore, è vietato da Gesù!"
Pazza l'Ikea, lui che sorride a lui
sognando una famiglia vera che
Corre corre all'Ikea lo sai perchè
c'hanno il guardaroba linea Pacs,
Pazza l'Ikea!"

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: