Ricky Martin, la vuoi finire di essere gay?

ricky martin gay

No, non ho preso una tegola in testa. Non sono parole mie ma è il discorso che ha fatto il cardinale Luis Aponte Martinez di San Juan di Portorico in merito a Ricky Martin e alla sua conclamata omosessualità. L'uomo non ha nulla contro la persona ma non è sicuramente favorevole al suo coming out. E lo spiega dettagliatamente, in un tripudio di banalità, alla rivista "Primera hora":

"Io ammiro Ricky per i doni artistici che il Signore gli ha donato. Ma lo prego, per il bene dei suoi figli che presumo siano quanto di più prezioso lui abbia, di cercare di essere un esempio per i giovani e per i valori che tutti noi abbiamo, al di là della sessualità. La Chiesa Cattolica non condanna gli omosessuali, ma i loro comportamenti e le loro azioni immorali. E promuovere l'omosessualità e la promiscuità sessuale tra i giovani ragazzi è immorale, non importa chi lo fa"

Ora, non mi risulta che Ricky Martin abbia mai detto di essere un fan delle gang bang o di saltellare da una discoteca all'altra lasciando i figli davanti ai Simpson... Quindi il problema qual è? La sua omosessualità. Insomma, il solito giro di parole per arrivare a fare, sempre, la stessa uguale condanna. Cardinal Martinez... ma pregare per qualcosa di più utile, no?

Fonte | Primera Hora via Huffington Post

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: