Napoli: due dirigenti dell'Arcigay picchiati e colpiti con uova e acqua al grido di "Lavatevi sporcaccioni!"

dirigenti arcigay picchiati napoli Due dirigenti dell'Arcigay sono stati aggrediti nei pressi della loro sede di Napoli. I due, Antonello Sannino (presidente a Salerno) e Federico Esposito (segretario provinciale a Pistoia) erano presenti a Napoli per un corso di formazione. Gli uomini sono stati picchiati con calci e pugni. Inoltre, dalle finestre, hanno lanciato oggetti, uova e anche acqua, accompagnata dalla frase: "Lavatevi, sporcaccioni!". Ad aiutare la persona che ha aggredito i due dirigenti, si sono uniti anche un uomo con una mazza e una donna.

A evitare il peggio, i quaranta membri dell'Arcigay presenti sul luogo, che sono riusciti a fermare l'uomo che ha iniziato ad aggredire i due. Le lesioni subite sono state giudicate guaribili in una settimana. Così ha commentato il tutto Fabrizio Sorbara, presidente di Arcigay Napoli:

"Purtroppo non è la prima volta che a Napoli si verificano episodi di intolleranza omofobica che sfociano poi in aggressioni fisiche e verbali. Facciamo appello alle istituzioni e alla società civile affinché condannino il grave gesto. Stiamo valutando la possibilità di realizzare iniziative nel quartiere per riaffermare la nostra presenza e la nostra voglia di rispetto. Non ci facciamo intimidire, non è la prima volta che la convivenza tra una sede di Arcigay e gli abitanti del quartiere nella quale è ospitata, è fatta oggetto di attacchi da chi vorrebbe ricacciarci nell’ombra. Noi non ci tireremo indietro e continueremo il lavoro di difficile promozione dei diritti degli omosessuali. Ringraziamo le forze dell’ordine per la prontezza dell’intervento e per la sensibilità dimostrata con gli aggrediti"

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: