Malcom X era bisessuale e prostituto?

malcom x "Malcolm X: A Life of Reinvention" è un libro in uscita e sarà una biografia dedicata all'attivista afroamericano Malcolm Little. E, a scriverlo, non è stato una persona qualunque bensì Manning Marable, uno storico della cultura afroamericana tra i più importanti e quotati negli Stati Uniti. L'autore, purtroppo, non può più intervenire poiché morto qualche settimana fa. Malcom X verrebbe descritto come un bisessuale.

Non è la prima volta che esce questa notizia. Nel 1991 Bruce Perry affermava che l'uomo avesse lavorato come prostituto e che avesse avuto anche rapporti con altri uomini, fin da giovanissimo. Fu accusato, insieme all'attivista per i diritti dei gay Peter Tatchell di razzismo e revisionismo. Ma è anche vero che:

"Manning Marable era un professore molto stimato e dall'altissima credibilità accademica, ed è molto tenuto in considerazione anche nella comunità afroamericana"

L'autore del libro ha scritto questo volume con una vera e propria intenzione:

"La sua conferma sulle esperienze omosessuali di Malcolm X ci aiuterà ad eliminare questo negazionismo storico e a cancellare la convinzione che l'omosessualità sia inconcepibile e vergognosa nella società africana"

Non parla solamente delle sue abitudini sessuali ma fa anche il nome del suo assassino: il vero omicida di Malcolm X sarebbe il 72enne Al-Mustafa Shabazz. Tuttora vivo.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: