Serie tv cilena sul calcio avrà tra i personaggi un giocatore gay

Príncipes de barrio è una serie televisiva sulla nazionale di calcio cilena in cui ci sarà anche la figura di un calciatore omosessuale.

Serie tv cilena sul calcio avrà tra i personaggi un giocatore gay

Le vicissitudini quotidiane di una nazionale di calcio diventano una fiction in Cile. Si tratta di Príncipes de barrio, serie di dodici puntate diretta da Sebastián Araya e che dovrebbe andare in onda prima dei Mondiali del Brasile 2014. La fiction mostra come la vita di alcuni calciatori professionisti della nazionale di calcio e tutto quello che devono fare per soddisfare sempre i loro tifosi. Si tratta di una serie che indaga il mondo del calcio professionista a livello generale, anche se i riferimenti al contesto sportivo cileno sono molti, come è giusto che sia. Sottolinea il regista Sebastián Araya

Ci sono ispirazioni da vari personaggi reali che già di per sé funzionerebbero benissimo sullo schermo: ci ispiriamo alla realtà perché è impossibile non tenerne conto.

Ed è qui che il discorso si fa interessante per la comunità lgbt. Tra i temi che la fiction Príncipes de barrio toccherà c’è quello dell’omosessualità nel mondo del calcio, con la presenza di un giocatore gay. A tal proposito, spiega Sebastián Araya:

Quello dell’omosessualità nel calcio è un tabù, che continua a essere tale sia nel mondo gay che nel mondo eterosessuale e pertanto in un contesto di “veri maschi” come si vanta di essere quello del calcio, riteniamo che sia interessante e fondamentale affrontare il tema.

Stando alle previsioni la fiction dovrebbe andare in onda nel mese di maggio del prossimo anno.

Via | Cáscara amarga

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: