I ritratti insoliti di Warhol

C'è tempo fino al 21 marzo per vedere alla Galleria Margutta (in via Margutta 102 a Roma) "Ritratti", la personale con la quale la Galleria celebra la scomparsa di Andy Warhol.

La mostra, a cura di Gino Rossi, propone una selezione di serigrafie, per la prima volta a Roma, di pezzi unici autenticati dalla Fondazione Andy Warhol. I ritratti, in stile copertina di Vogue, raffigurano personaggi più insoliti. Qualche esempio. Il ritratto di Enzo Cucchi (1978), esponente della Transavanguardia italiana. I ritratti di Jacques Bellini, Renèe Rauschenbusch, Jean Paul Barbier, Karen Kain. La mostra inoltre propone la serigrafia Querelle (1982), locandina realizzata da Warhol per l'ultimo film di Fassbinder.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: