Paura per fan omofobi nei confronti di Gareth Thomas

gareth thomas

I fan del Castleford Tigers sono stati avvertiti: non devono esserci insulti omofobi nella giornata di domenica, quando la loro squadra del cuore si sfiderà con quella dei Crusaders. Il 'problema' nasce dalla presenza di Gareth Thomas, come presenza all'interno del team di rugby. L'anno scorso, il club era stato multato inizialmente di 40.000£ (poi ridotte a 20.000) e il divieto di ingresso a tre persone. Durante la gara, si erano levati chiari insulti omofobi nei confronti di Gates. E questo ha provocato la multa salata. E, domenica prossima, proprio per evitare altri spiacevoli disordini (e soldi da sborsare), il capo dei Castleford Tigers, Richard Wright, ha lanciato un appello ai tifosi:

"Abbiamo fatto un sacco di sforzi per fare passi che impedissero il ripetersi dell'accaduto dello scorso anno. Sappiamo che c'è un piccolo numero di gente stupida che ha abbandonato il club e il paese e l'associazione del rugby, lo scorso anno. Chiunque sia colpevole di omofobia, lo sia stato o lo sarà, verrà allontanato per sempre dai giochi, in maniera definitiva. La giornata di domenica è un'opportunità per fa capire che i fans del Cadtleford Tigers non sono omofobi. Noi abbiamo fatto il possibile, è arrivato il momento che i fans diano il loro contributo e che scaccino per sempre questa reputazione sbagliata"

  • shares
  • Mail