Grande Fratello 11: Alessandra Correale a Nando Colelli: "Le due botte le dia ai travestiti con cui si frequenta!"

nando colelli alessandra correale

Ieri abbiamo parlato della vicenda di Nando Colelli del Grande Fratello, intervistato dalle Iene e al centro di un delirio di onnipotenza. Dopo aver detto di essersi fidanzato solo per convenienza di gioco con Margherita, il ragazzo aveva confessato di aver fatto tradito la giovane con Alessandra, una sua fan. Nando aveva sempre negato il tutto con Margherita, continuando a dichiararle amore eterno. Infine, omofobia a 360 gradi, con trans con cui si è appartato per svuotarsi e gay che dovrebbero guarire con delle pasticche.

Non poteva non arrivare la replica della diretta interessata Alessandra che è passata per bugiarda. Ed è a lei che Nando "avrebbe dato due botte" (sessualmente parlando). E così ho pensato "Poveretta, che maleducato!". Oggi la sua replica a Mattino Cinque mi ha fatto capire che il suo livello di rispetto per gli altri non è così diverso:

"Nando fa schifo, è una persona squallida che marcia sui soldi degli altri. Lui si sta arricchendo sulla mia storia. Mi ha dato della bugiarda, della sgualdrina, della sguattera davanti a tutta l’Italia e io pretendo delle scuse pubbliche da parte sua. Voglio dire a Nando che è un bugiardo e che farebbe sicuramente una figura migliore a scusarsi con me e ad ammettere che non sono una bugiarda e che ciò che ho sempre dichiarato su noi due è vero. E vorrei aggiungere che “le due botte” che dice di aver dato a me nel servizio de “Le Iene”, può andare a darle ai travestiti con cui si frequenta. Lui oggi mi fa schifo"

Eh no. Così non va bene. Perchè se lei si sente indignata per essere stata descritta così, non è nemmeno rispettoso augurare le due botte ai travestiti che il concorrente avrebbe frequentato. Perchè siamo tutti uguali, Alessandra. E rispondendo così si rischia di non distinguersi dalle pessime parole pronunciate da Colelli. Anzi, si aumenta ancora di più il senso di discriminazione. Un'altra volta ancora. E si può arrivare a pensare che due persone siano fatte l'una per l'altra.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: