"I gay sugli sgabelli": polemiche per la scritta sullo scontrino

Scontrino delle polemiche in un pub inglese

Genova-gay

Un pub nel North Yorkshire, in Inghilterra, è finito tra le polemiche a causa di uno scontrino consegnato.

Nessun sovrapprezzo ma una scritta, nella parte finale, che ha indispettito i due clienti del locale. Per riconoscere dalla folla i vari clienti, una barista assunta da poco, aveva scritto "Gay Guys Stools". I ragazzi gay sugli sgabelli. E i diretti interessati l'hanno letto.

Il problema è nato proprio per la discriminazione e il pregiudizio nato per via dell'indicazione. I due clienti, per giunta eterosessuali, hanno spiegato di non essersi sentiti affatto offesi ma di aver voluto delle spiegazioni.

"Il mio amico l'ha visto per primo ed ha commentato: 'Credo che il direttore abbia frainteso il nostro pranzo'. Naturalmente ho subito pensato che fosse inappropriato. E' stato uno shock"

Il ragazzo che ha riportato quanto avvenuto ha voluto subito spiegare il proprio punto di vista prima ad un barman (che ha liquidato l'accaduto senza particolari spiegazioni) e poi con il proprietario del posto che, a quel punto, si è scusato per le parole riportate:

"E' inaccettabile quanto il razzismo. Non c'è niente di male nell'essere chiamati gay, a prescindere dal fatto che io e il mio amico non lo siamo. Ma penso sia un pregiudizio. E' saltare alle conclusioni senza che sia necessario"

Atti di discriminazione e di leggerezza che possono essere compresi ancora di più quando, dall'altra parte, ad esserne vittima sono due persone etero che possono capire quanto, spesso, i luoghi comuni e le offese possano ferire più di quanto immaginato. Bastava mettere "ragazzi sullo sgabello". Etero? Gay? Che importa?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail