Concorrente gay vince il Grande Fratello ma perde il lavoro

La vittoria al talent show non ha comunque modificato nulla: Andy Herren ha perso il suo lavoro

andy-herren

L'edizione 2013 del Grande Fratello americano è stata molto tormentata anche a causa delle numerose offese e dei comportamenti omofobi visti all'interno della Casa. A trionfare, alla fine, è stato proprio un concorrente gay, Andy Harren. Ha portato a casa 500.000 dollari come premio finale.

Ha commentato così la vittoria:

"Penso di aver giocato bene le mie carte quando era necessario"

Ha anche ammesso di non aver avuto idea del clamore suscitato all'esterno:

"Non avevo idea che ci fosse un simile caso, fuori dalla Casa. So che le cose sono state dette cose che non piacevano alla gente e non piacciono nemmeno a me. Ma allo stesso tempo, non avevo idea che avrebbe avuto questa grande portata, che avrebbe fatto discutere così tanto"

Proprio lui è stato più volte bersaglio di offese e battutine, da essere definito un "queer" a "Kermit la fag". Una volta lui stesso li aveva definiti "robotici birazziali". E per via di questa sua frase, la società nella quale lavora ha preso le distanze, specificando che l'uomo non lavorava più per loro:

"Ogni comportamento o il linguaggio che usa sulla CBS nel reality show "Grande Fratello" non rappresentano le opinioni o i valori del College di DuPage"

Una decisione che il ragazzo non ha preso bene:

"Perché io non credo di aver fatto nulla per meritarmi di perdere il lavoro. Certo, alcune delle cose che ho detto potrebbero essere state ridicole o volgari , ma allo stesso tempo ho fatto ridere e cose del genere così la gente ha capito la mia vera personalità"

  • shares
  • Mail