Gay Day della settimana 7 - 13 marzo per ricordare Maurice Ravel, Marcella Di Folco, Robert Mapplethorpe, Mario Mieli

Come ogni domenica ricordiamo gli eventi più importanti della settimana che ci aspetta. Quali sono le notizie che lo storico Massimo Consoli ha ritenuto opportuno ricordare? In questo numero ci occupiamo di Maurice Ravel, Marcella di Folco, Robert Mapplethorpe e Mario Mieli.

Il 7 marzo 1875 nasce in Francia il compositore Maurice Ravel, autore del Bolero. Sembra che il suo ciclo più famoso, Sheherazade, gli sia stato ispirato da un amante. Fu amico di Manuel de Failla e del pianista Ricardo Viñes. Morirà il 28 dicembre 1937.

Il 7 marzo 1943 nasce Marcella Di Folco (foto in centro). Nel 1980 cambia sesso. Otto anni dopo diventa la presidente del MIT, Movimento Italiano Transessuali. Grazie alla lei in Italia sarà aperto il primo consultorio per l’identità di genere. Prima di diventare un’attivista del movimento trans recita nel 1973 in Amarcord. Marcella è morta il 7 settembre 2010. Di seguito Marcella Di Folco racconta la sua carriera come attore.

L’8 marzo 1979 il New York Times pubblica in prima pagina una foto che mostra sei omosessuali giustiziati da un plotone d'esecuzione in Iran.

Il 9 marzo 1989 l'Aids uccide il fotografo Robert Mapplethorpe (foto a sinistra), a Boston. Era nato il 4 novembre 1946. Di seguito un video che racconta la sua arte. Per chi volesse approfondire la vita consiglio la lettura di “Just Kids” di Patti Smith. La sacerdotessa del rock visse per molto tempo con Mapplethorpe. Con lui realizzò le copertine dei suoi primi dischi.

Il 12 marzo 1928 a Washington, nasce Edward Albee, commediografo USA (Chi ha paura di Virginia Woolf?, 1963, ed altre venti opere). Vincitore di due premi Pulitzer, Albee ha sempre smentito che il suo capolavoro rappresenti una situazione gay vietando che il dramma venisse rappresentato solo da attori maschi. Le sue prime esperienze sessuali le ebbe all'età di 12 o 13 anni, con i suoi coetanei.

Il 12 marzo 1983 si uccide il militante e scrittore italiano Mario Mieli (foto a destra), storico attivista omosessuale. Era nato il 21 maggio 1952. Di lui ha fatto un ritratto inedito Angelo Pezzana durante l’intervista che domani sarà pubblicata su Queerblog. Con Pezzana abbiamo parlato anche del suo nuovo libro "Un omosessuale normale".

  • shares
  • Mail