Amber Heard parla del suo coming out

Amber Heard parla del suo coming outL'attrice Amber Heard si è conquistata diverse copertine lo scorso mese di dicembre quando ha presenziato a un evento della Gay & Lesbian Alliance Against Defamation (GLAAD) a Hollywood con la sua compagna Tasya van Ree. Da allora Amber ha cercato di mantenere il riserbo sulla sua vita privata – come ha sempre fatto del resto. Ora ha parlato un po' di quello che è successo nella sua vita a seguito del suo coming out:


  • La GLAAD è una delle molte ragioni per le quali io, a ventiquattro anni, posso fare coming out.

  • Solitamente non parlo della mia vita privata perché desidero mantenerla tale il più possibile. Da dicembre ho avuto molta attenzione mediatica intorno alla mia relazione.

  • Non mi etichetto in un modo o in un altro: ho avuto splendide relazioni tanto con uomini quanto con donne. Amo chi amo: è la persona che importa.

In precedenza Amber Heard aveva affermato di ritenere ingiusto che le persone “si debbano nascondere per il loro orientamento sessuale” e che non riusciva “neanche a dormire sapendo di dover vivere nella menzogna”.

C'è da sottolineare che dopo aver reso pubblica la sua relazione con Taysa, Amber Heard ha continuato a lavorare senza che la sua carriera ne risentisse in alcun modo e tra poco potremo vederla al cinema con The Rum Diary e Drive Angry 3d e dovrebbe partecipare alla serie tv Playboy prossimamente in onda negli USA.

Foto | Ambiente G

  • shares
  • Mail