Israele nomina il suo primo giudice apertamente gay

Israele nomina il suo primo giudice apertamente gay: Dori SpivakIsraele ha nominato il suo primo giudice dichiaratamente omosessuale. Si tratta di Dori Spivak (in foto), docente dell'Università di Tel Aviv, che in passato è stato presidente dell'Associazione per i Diritti Civili in Israele (ACRI) e consulente legale per le questioni lgbt. A partire da ora Spivak sarà giudice nel Tribunale del Lavoro di Tel Aviv.

La nomina di Dori Spivak è stata accolta con molto favore dagli attivisti israeliani: per Dan Yakir, avvocato dell'ACRI, la preparazione di Spivak sarà preziosa per contribuire alla difesa dei diritti umani sul luogo di lavoro, mentre Yishai Blank – compagno di Dori Spivak e anche lui docente universitario a Tel Aviv – sottolinea che la nomina non ha nulla a che vedere con l'orientamento sessuale di Spivak ma è dovuta alle sue capacità e al suo duraturo impegno in ambito legale (ma Yishai Blank ammette anche, onestamente, di non essere molto obiettivo in questo dal momento che è il compagno del “nuovo” giudice).

Nel 1997 Doris Spivak dinanzi alla Corte Suprema si era impegnato in un confronto con Zevulun Hammer – ministro dell'istruzione del Partito Nazional-Religioso – per far sì che sulla televisione pubblica si trasmettesse un programma sull'omosessualità giovanile; nel 2004, invece, vinse la battaglia giudiziaria per il riconoscimento del diritto all'eredità da parte delle coppie di gay e lesbiche.

  • shares
  • Mail