Rick Santorum paragonò i gay ai cani e ai porci. Ora rischia la sua candidatura alla Casa Bianca

Rick SantorumRick Santorum (in foto) è un politico statunitense che medita di candidarsi alla presidenza degli USA nel 2012. Ma c'è un ostacolo: Google. Se infatti si ricerca il suo cognome – Santorum – su Google veniamo a sapere che si tratta di una:

mistura schiumosa di olio lubrificante e materia fecale che si produce talvolta come effetto collaterale del sesso anale.

Il motivo di questa tanto pittoresca definizione è proprio colpa di Rick Santorum, però, il quale nel 2003 affermò che la legalizzazione del matrimonio omosessuale avrebbe portato con sé anche la legalizzazione della pedofilia e della zoofilia. Tali dichiarazioni fecero infuriare la comunità lgbt e il giornalista satirico Dan Savage lanciò un concorso nel quale si cercava una definizione per il politico conservatore. La definizione che vinse fu proprio quella riportata qui sopra: venne creato un sito - Spreadingsantorum – con questa definizione e, grazie all'aiuto di centinaia di blogger, spammato a iosa su tutti i post, articoli, blog, siti, forum in cui si parlava di Rick Santorum tanto da scalare il ranking di Google e posizionarsi ai primi posti di ricerca. (Per inciso la definizione di Santorum fa parte anche di quelle che Luttazzi avrebbe plagiato).

Consiglierei a Rick Santorum di cambiare cognome. E, magari, dire meno stupidaggini. Internet non perdona!

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: